Le più belle spiegge di Bosa

Situata sulla costa occidentale della Sardegna, la zona di Bosa è pressoché priva di rilievi.

Il suo territorio è suggestivo, interessante sia per coloro che vogliono godere di spiagge splendide, sia per chi è interessato a un soggiorno alternativo che metta al primo posto la scoperta della natura.

Tra le spiagge del territorio, quella di Bosa Marina è lunga circa un km e presenta fondali bassi e sabbia dorata finissima. L'acqua, molto limpida, le permette ogni anno di aggiudicarsi le cinque vele di Legambiente. Bosa Marina, punto di ritrovo per appassionati di wind surf e kite surf, è inoltre dotata di diversi punti ristoro e locali in cui poter gustare le specalità della cucina locale.

Paesaggisticamente differente, sulla strada litoranea per Alghero, è S'Abba Druke, con le calette divise dalla roccia, il mare azzurro-verde, la sabbia molto sottile e una natura incontaminata che fa da cornice. Non lontana da qui, a 7 km da Bosa, s'incontra la spiaggia di Torre Argentina, dove la presenza di scogli piatti conferisce al paesaggio un aspetto quasi lunare, che ne fa una meta ambita dai turisti e dagli stessi bosani.

Se l'elenco delle spiagge del territorio bosano è davvero troppo lungo per poter essere esaurito in poche righe, non possiamo certo trascurare il fatto che Bosa e i suoi dintorni sono caratterizzati da un ecosistema costiero, fluviale e montano in cui è presente una varietà innumerevole di specie vegetali.

Area d'importanza internazionale per la fauna, nella zona di Bosa nidificano 58 specie di volatili, tutelati dalle Direttive Comunitarie e dalle Convenzioni Internazionali ratificate dallo Stato Italiano. L'area, poco antropizzata, conserva in sé tutte le bellezze che la natura le ha dato.

A causa della sua conformazione complessa e accidentata, priva di piste e sentieri utilizzabili dai meno avezzi, il territorio si presta ad essere esplorato da escursionisti esperti.

prenota la tua vacanza